Ju-Jitsu
CORSI DI JUDO
Il Ju-Jitsu nasce nel medioevo giapponese; Letteralmente significa "Arte della cedevolezza" o "Arte gentile" (Ju = gentile, Jitsu = arte), quindi con l’obbiettivo preciso di fare il minimo sforzo per neutralizzare l’avversario. Con l'avvento delle armi da fuoco il JuJitsu decadde, e grazie ad alcuni praticanti di questa antica disciplina, studiando le varie tecniche, riuscirono a conservare alcuni antichi stili di questa arte, trasformandole in discipline nate col nome poi di Judo ed Aikido. JuJitsu a Varese è alla Palestra Kodokan Varese!
Autodifesa
CORSI DI JUDO ADULTI

I corsi di Autodifesa sono rivolti a donne ed uomini di qualsiasi età, come preparazione all'antiaggressione.  

La preparazione fisica è stata studiata per poter essere affrontata senza difficoltà da chiunque,indipendentemente dall'età, grado di allenamento, struttura fisica.

Il programma affronta ogni aspetto della sicurezza.

L'arma numero uno che permette di evitare l'aggressione è la prevenzione. Vengono analizzate con gli allievi le varie situazioni di rischio, dati consigli su come comportarsi in auto, in treno, a piedi, eccetera. Inoltre, si prendono in considerazione pregi e difetti delle "armi occasionali" e degli strumenti difensivi che si possono avere sempre a disposizione (chiavi, spazzole, penne sfera, pepper-spray). Viene data grande importanza ai "confini personali” e al linguaggio del corpo. Si allena il colpo d'occhio, il riflesso istintivo e la visione periferica. L'allievo impara quindi a sviluppare una mentalità difensiva che porterà con sè per tutto il resto della vita.

L'allievo impara ad assumere una "posizione di avvertimento" che unita alla difesa verbale può scoraggiare l'aggressore a mettere in atto le sue intenzioni.

Nel caso l'aggressore non dovesse fermarsi è la "difesa fisica" lo step successivo. Partendo dalla posizione in piedi, si apprendono alcuni colpi molto semplici ed efficaci portati con le mani, i gomiti, e le ginocchia.

L'ultimo strumento a disposizione è la "difesa fisica a terra".         A questa situazione viene dato ampio spazio, in quanto in un'aggressione ci sono altissime possibilità che la donna venga spinta o trascinata a terra. Le nostre allieve imparano a gestire anche una situazione di così alta difficoltà.

Per acquisire maggior dimestichezza  e sicurezza nella gestione del proprio corpo nella fase di un'eventuale aggressione si da molto spazio allo studio delle tecniche sia in piedi che a terra.

Ottenere un'ottima preparazione sul piano della sicurezza fisica e mentale richiede continuità ed impegno, come in qualunque altra disciplina sportiva.